Contenuto principale

Video

Fall foliage, in volo sulla bellezza - Autunno Slow 2014

Newsletter n. 10 - 2018

2o CONGRESSO NAZIONALE CAI-TAM - "LA MONTAGNA E'..." in programma a FERMO 20-21 OTTOBRE 2018

Il 2^ Congresso Nazionale CAI TAM: '' LA MONTAGNA E ''... " del 20 e 21 ottobre 2018 è l'occasione giusta per incontrarsi numerosi. Nel sito www.cai-tam.it sono scaricabili  il pieghevole a 6 ante, la locandina e il manifesto.  Le iscrizioni sono tante e copriamo quasi tutto il territorio nazionale. Solo poche Regioni mancano all'appello. Riusciremo cosi ad pprofondire le sfide per il futuro della montagna e delle sue genti e decidere insieme come affrontarle. Sara' l'appuntamento per presentare il Bilancio Sociale Cai Tam e gettare le basi per la CCTAM 2020-2022. (con la rosa di candidati da porre all'attenzione del Consiglio Centrale).
Agli interventi previsti fara' seguito la delicata fase di discussione dei 4 Gruppi di Lavoro per la stesura del Documento Finale da sottoporre all'attenzione del Cai nazionale.
Gruppi di lavoro su: 1.la Tam, 2.la comunicazione, 3.la sentinella, 4.il domani (agli iscritti si chiede di indicare via mail il Gruppo di Lavoro scelto)
Le Relazioni previste:
Economia e societa' nelle montagne italiane: un profilo di sostenibilita' - Relatore Giampiero Lupatelli - Vice Presidente consorzio CAIRE
La gestione politica e tecnica della montagna - Relatore Giampiero Sammuri - Presidente Federparchi
- La frequentazione turistica sostenibile della montagna - Relatore Andreina Maggiore - Direttore CAI Nazionale 
La CCTAM 2020-2022 - il CAI delle "terre alte" e delle "genti" Relatore Filippo Di Donato - Presidente Commissione Centrale TAM del CAI.

ELENCO CANDIDATI PER COMPORRE LA CCTAM 2020-2022 -
Carissimi tutti, e' importante ricordiate che il 2^ Congresso nazionale TAM e' organizzato anche in previsione del rinnovo della CCTAM per il triennio 2020-2022. 
Il 2o Congresso nazionale degli operatori TAM designera' quindi una rosa di candidati all'interno della quale il CCIC nominera' i componenti la CCTAM 2020-2022.
Vi chiedo quindi di adoperarvi per raccogliere e far pervenire le adesioni di soci Cai interessati a comporre la nuova CCTAM 2020-2022.
Vi ricordo che il REGOLAMENTO PER GLI ORGANI TECNICI OPERATIVI CENTRALI E TERRITORIALI prevede all'art.6 la possibilita' che siano candidati anche soci Cai NON TITOLTI TAM a fronte di documentate competenze acquisite. Va fatto presente che un impegno Cai nazionale presuppone competenza, disponibilita' e attenta conoscenza del Cai.
Cari Presidenti fate cortesemente pervenire questa notizia a Sezioni e Soci.
Per ogni necessita' chiedete o contattate direttamente il Referente CCTAM d'area 

REGOLAMENTO PER GLI ORGANI TECNICI OPERATIVI CENTRALI E TERRITORIALI  Approvato dal CC nella seduta del 26 novembre 2016,adeguato alle modifiche all'Art. 32 del Regolamento  generale approvate dal CC nella seduta del 4 febbraio 2017.
Articolo 6  
1. Per gli OTCO dotati di figure titolate e' previsto, quale requisito per la nomina, il possesso del titolo. Tale requisito non e' indispensabile per i componenti degli OTCO Comitato scientifico centrale e Tutela ambiente  montano, per quest'ultima eccezion fatta per il presidente, a fronte di documentate competenze acquisite.
---------------------------------------------------

Fermo e' pronta ad accoglierci e sono giunte gia' numerose prime iscrizioni. Tu cosa aspetti?
N.B.: I Presidenti delle CRTAM/CITAM (che hanno il polso della situazione locale) hanno aderito al Congresso e parteciperanno compatti alle giornate previste. Con loro ci saranno  i Qualificati Tam e di altre Commissioni (al momento Rifugi, Escursionismo e Cinematografica). Invitiamo a partecipare i Presidenti di Sezione, i componenti i CD e altri Dirigenti Cai, ma sono anche aperte a ogni socio Cai interessato.
Vai alla scheda di iscrizione al 2° Congresso Nazionale Cai Tam 2018...leggi l'articolo

CRTAM/CITAM IN CAMMINO ...



Corsi, convegni, incontri, aggiornamenti, escursioni e altro, un vero fermento di iniziative e proposte curate dalle commissioni TAM Regionali sono raccolte nel sito CAI-TAM alla pagina dedicata alle Commissioni Regionali.

ottobre / novembre 2018 - CRTAM Calabria - CORSO OSTAM
nel frattempo c'è stato l'avvio del Corso (26 iscritti) e l'incontro Cai Tam con le Sezioni e il GR Cai Calabria. Alcuni csoci del Corso Tam della Calabria si sono iscritti al Congresso Cai Tam a Fermo.


INCONTRI FORMATIVI CRTAM LOMBARDIA
13/14 Ottobre - Parco delle Orobie Valtellinesi - Sedi: Albosaggia e Rifugio
Mambretti (SO)


BIODIVERSITA' TAM 2018
CAI SAT: a Tremalzo, 14 ottobre 2018
OSSERVIAMO E CONOSCIAMO L' AVIFAUNA 
La Commissione tutela ambiente montano della SAT organizza la giornata formativa 
La Migrazione degli Uccelli attraverso le Alpi, in programma a Tremalzo domenica 14 ottobre. Rete Natura 2000, ZPS, Direttive dell'Europa, uccellagione, inanellamento e tanto altro...


20 ottobre - TAM Alto Adige - CAI-SAT - CORSO ORTAM - CORSO ONC
 
20 ottobre - Sentiero Italia

4 novembre 2018 - CRTAM Lazio - Consumo di suolo e Terre Alte Sentiero Storico Monte Terminillo e Paese abbandonato di Macchiole (Monti Reatini) assieme a CRAG Lazio

24 novembre - TAM Veneto e Friuli Venezia Giulia - Incontro - FREQUENTAZIONE RESPONSABILE DELLA MONTAGNA NELL'ERA DEI SOCIAL NETWORK

Molte altre iniziative sono visibili sul sito CAI TAM
http://www.cai-tam.it/
 

20 ottobre 2018 - Cambia il Clima

 "Cambia il Clima - Conseguenze sulle attivita' CAI in montagna".
Bologna - sabato 20 ottobre 2018
Centro Sociale A. Montanari - Via di Saliceto 3/21
Il convegno, organizzato dalla sezione CAI di Bologna, in collaborazione con il  Comitato Scientifico emiliano e romagnolo, Commissione Scuole Alpinismo e Scialpinismo e Arrampicata si rivolge a tutti i soci CAI, titolati o accompagnatori di qualsiasi attivita' in natura e agli interessati. Si tratta di una preziosa occasione per approfondire il tema del cambiamento climatico, le sue conseguenze su fauna, flora e aspetti legati alla sicurezza...continua a leggere

UNIMONT - AMMINISTRARE E GESTIRE LA MONTAGNA - CICLO DI SEMINARI

UNIMONT - CICLO SEMINARI
"Amministrare e gestire la Montagna"

Venerdi' 19 ottobre 2018, ore 17.30
UNIMONT - via Morino 8, 25048 Edolo
Evento di apertura iniziativa
L'Universita' della Montagna (UNIMONT) - Universita' degli Studi di Milano organizza un ciclo di seminari dedicato ad "Amministrare e Gestire la Montagna", che verra' inaugurato venerdi' 19 ottobre alle ore 17.30.
Dalle norme costituzionali alle buone pratiche, dal governo del territorio all'esercizio associato delle funzioni comunali, i seminari forniranno linee di indirizzo, strumenti e metodologie per rispondere alle esigenze delle amministrazioni montane....Per saperne di più

 

RAPPORTO ASVIS 2018

Nella riunione del Gruppo Asvis del Cai, tenuta a Bologna lo scorso 29 settembre è stato ribadito l'impegno del Cai nel raggiungimento degli obiettivi previsti. Il Rapporto ASviS 2018, presentato a Roma, evidenzia come l'Italia sia in grave ritardo: peggiorano poverta', disuguaglianze e qualita' dell' ambiente. ...continua a leggere

 

ACQUIFERO GRAN SASSO - SEMINARI DI STUDIO

Seminari di studio per la tutela del Gran Sasso d'Italia e del suo acquifero - 13 e 27 ottobre 2018

Abbiamo anticipato questo importante impegno di tutela nell'Assemblea dei Delegati Cai a Trieste dello scorso 26-27 maggio e con piacere comunichiamo che sabato 13 e sabato 27 ottobre 2018 si svolgeranno  presso l'Universita' di Teramo, due giornate di studio organizzate dal Club Alpino Italiano, TAM Nazionale, dalla Societa' Geologica Italiana (fondata anch'essa da Quintino Sella),dalla facolta' di Geologia dell'universita' d'Annunzio e dall'Ordine Regionale dei Geologi.

La prima giornata di studio e' relativa alla interessante tematica che porta all'attenzione il Gran Sasso come geosito con proposta di inserimento nel patrimonio UNESCO, la seconda attiene la grave e attuale questione della salvaguardia del vulnerabile acquifero del massiccio montuoso del Gran Sasso d'Italia (attraversato dal doppio tunnel autostradale e con la presenza dei grandi cavernoni sotteranei realizzati per il Laboratorio di Fisica)....continua a leggere

 

APPUNTAMENTO COL LUPO

Venerdi' 19 Ottobre 2018 ore 21.00
Presso la sede CAI di Barlassina, Largo Armando Diaz, 5 Barlassina
I GRANDI CARNIVORI NELLE ALPI
Perche' si sono estinti, perche' stanno tornando, prospettive e problematiche ad essi connesse e come comportarsi in caso di incontro.
Presenta la serata: Davide Berton
Referente Nazionale del Gruppo Grandi Carnivori del CAI...continua a leggere

MINI IDROELETTRICO IN MONTAGNA - CONVEGNO

BOZZA DEL PROGRAMMA 
Commissione Interregionale TAM Veneto-Friuli Venezia Giulia 
Giovedi' 22 novembre 2018  -  ore 18.00 
Tolmezzo - Sala conferenze dell' UTI - via Carnia Libera 1944 
Mini idroelettrico in montagna -Impatti e problematiche 
Convegno con la partecipazione di: 
dott.ssa Raffaella Zorza - biologa ambientale - ARPA FVG - monitoraggio ed effetti sui corpi idrici 
dott. Domenico Romano  -  presidente BIM    ------------- 
arch. Andrea Boz - Presidente SECAB - un esempio di gestione pubblica della risorsa acqua per la produzione di energia 
Lucia Ruffato - Coordinamento Nazionale Tutela Fiumi - Free Rivers Italia - conseguenze dell' incentivazione del mini idroelettrico 
Moderatore: ing. Carlo Brambilla CAI Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano 

e' previsto un dibattito al termine dell' incontro 

N.B.: La SECAB Societa' Elettrica Cooperativa Alto But e' un' azienda friulana per la produzione e distribuzione di energia idroelettrica costituita in forma di cooperativa

 

CAI MEDIMONT

CAI MEDIMONT PARKS LE SFIDE DI TUTELA DELLA BIODIVERSITA': 
SPECIE ALIENE E CAMBIAMENTI CLIMATICI
23-25 Novembre 2018
CASTELLO S.GIORGIO via XXVII Marzo - LA SPEZIA
In una prospettiva di giusta rivalutazione del patrimonio naturalistico-ambientale delle montagne mediterranee, la Commissione Centrale TAM (CCTAM) porta avanti questo progetto insieme a Parchi e Universita'.
ISCRIZIONI - Entro 31 ottobre 2018
Sul sito del progetto o sul modulo
Continua a leggere

RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE

IV CONVEGNO ITALIANO SULLA RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE
BOLOGNA, 22-26 OTTOBRE 2018
 
Il Convegno ha come tema generale TRA CAMBIAMENTO CLIMATICO E CONSUMO
DI SUOLO: LA RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE PER UN NUOVO EQUILIBRIO DEL
TERRITORIO, che verra' declinato nei seguenti temi specifici:

  • PROGRAMMI E INTERVENTI INTEGRATI: riqualificazione fluviale, riduzione del rischio alluvionale e adattamento ai cambiamenti climatici attraverso la tutela e il ripristino dello spazio fluviale e delle dinamiche idromorfologiche.
  • CONSERVAZIONE E RECUPERO DELLA BIODIVERSITA' DEI CORRIDOI FLUVIALI.
  • VERSO UNA ECONOMIA CIRCOLARE: valutazione dei servizi ecosistemici dei corridoi fluviali e analisi dei meccanismi finanziari per la loro riqualificazione.
  • LA RIQUALIFICAZIONE DEI BACINI IDROGRAFICI PER IL RIEQUILIBRIO DEL
  • REGIME IDRO-MORFOLOGICO: protezione del suolo, ritenzione naturale delle acque
  • GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE IDRICHE tra rispetto del deflusso ecologico e tutela qualitativa delle acque.
  • MONITORAGGIO ANTE E POST OPERAM degli interventi di riqualificazione fluviale.
  • PROCESSI INCLUSIVI DI COINVOLGIMENTO ATTIVO DELLE COMUNITA' LOCALI nella gestione dei corridoi fluviali e nell' utilizzo delle loro risorse.

Visita la pagina del Convegno
Programma

 

Montagne 360 - Il Cai e la corretta comunicazione - Editoriale del nostro Presidente di Vincenzo Torti

Comunico, dunque sono: questa l' efficace espressione con cui sono state presentate le Giornate della Comunicazione, fortemente volute dal CC quale occasione di verifica delle modalita' con cui circolano le informazioni all' interno del Sodalizio e di individuazione di concrete soluzioni per assicurare un effettivo scambio di contenuti...continua a leggere

Osservatorio Ambiente: IL CASTAGNETO e' ANCORA LI'

Non sono bastati per distruggerlo ne' 70 anni di abbandono ne' tre gravi malattie, vere e proprie invasioni biologiche (mal dell' inchiostro, cancro della corteccia, vespa cinese). I dati dell' inventario forestale parlano chiaro: malmessi, danneggiati, sofferenti ma ci sono ancora 788.408 ettari di boschi di castagno sulle nostre montagne, pratica mente gli stessi segnalati agli inizi del Novecento...continua a leggere


A presto e Buona Montagna a tutti con la TAM del CAI!