Contenuto principale

Montagna 360 - Osservatorio Ambiente - Ottobre 2015Osservatorio Ambiente - Montagne 360 - ottobre 2015

20 punti per il futuro

Ai  soci  CAI,  ai  titolati,  ai  dirigenti  sezionali il compito di leggere e fare proprio il Nuovo Bidecalogo del CAI, il codice di autoregolamentazione e di comportamento  nei  confronti  dell’ambiente  montano approvato dall’Assemblea  dei  Delegati nel 2013! Il documento è così importante  che  dovrebbe  innervare  ogni  attività individuale  e  collettiva  nel  CAI,  ma  l’impressione è che ancora non contrassegni pienamente il comune sentire del nostro Club. Non è sufficiente la comunicazione a far conoscere queste norme di autodisciplina, aggiornate nel 2013, ma sostanzialmente adottate già dal lontano 1981: servono  buone  pratiche.  Nei  campi  di attività il bidecalogo suggerisce approcci propositivi  per “fare  insieme”  la  montagna  del  futuro,  una  montagna  dove  chi ci vive e chi la frequenta sono entrambi responsabili  di  una  gestione  davvero sostenibile:  20  punti  per  la  nuova  montagna!  Leggiamolo  e  facciamolo  nostro guardando  anche  a  quanto  indicherà  il 100°  Congresso  nazionale  di  ottobre  su “etica e volontariato”.

Montagna 360 - Osservatorio Ambiente - Dicembre 2014 ottobre 2015 - Osservatorio Ambiente - Montagne 360 - 20 punti per il futuro