Contenuto principale

Montagne 360 - Editoriale Settembre 2018Montagne 360 - settembre - Editoriale: La protezione e la tutela dell’ambiente montano: da 50 anni priorità identitarie del Cai… di Vincenzo Torti *

La necessità di tutelare l’ambiente montano fu avvertita dai Soci e dai gruppi dirigenti del Cai soltanto a partire dagli anni sessanta del secolo scorso: gli statuti adottati dalla costituzione e per oltre un secolo di vita del Sodalizio non comprendevano espressamente finalità in tal senso.

Neppure gli sconvolgimenti indotti dalla Prima guerra mondiale e i rilevanti impatti ambientali prodotti dalla realizzazione dei grandi impianti idroelettrici della prima metà del novecento, su scitarono particolari interrogativi nel Cai, e se vi furono, passaro no sotto silenzio. Furono il diffondersi di strade, impianti turistici a fune e la srego lata edificazione connessa al convulso sviluppo economico degli anni sessanta del secolo scorso a provocare l’attenzione delle Se
zioni e dei dirigenti Cai più sensibili ai valori ambientali che, in tal modo, andavano deteriorandosi. Nel maggio 1967 il Consiglio Centrale costituì un Gruppo di Studio per la protezione della natura alpina, coordinato dal consigliere Pasquale Tacchini che, già nel luglio successivo, presentò le sue conclusioni.

Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 settembre 2018 - Montagne 360 - Editoriale