Contenuto principale

Un nuovo storytelling per la montagna?

Montagne 360 - settembre 2015

Editoriale: Un nuovo storytelling per la montagna?

Quando penso al significato della parola crisi penso a “scelta” e “momento cruciale”. Il primo deriva dal greco krisis scelta, da krino distinguere, il secondo dal cinese (questa è la proposta di Alessandra Vita, traduttrice e interprete). Viviamo un momento cruciale: ambientale ed economico. Per questa ragione dobbiamo fare delle scelte. Sono ben impresse nella nostra mente la recente svolta epocale del presidente Obama in tema di clima e l’enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco. In questo “momento cruciale” la rete sentieristica deve diventare sempre più strumento del turismo sostenibile, di tutela delle terre alte scrigno di biodiversità, e di lotta al cambiamento climatico. Il valore dei sentieri è elevato, sia per lo sviluppo economico di un territorio e di un paese, sia per il contributo alla salvaguardia del pianeta. A mio modo di vedere, il compito del CAI è di contribuire a far si che questo valore venga compreso sino a farlo diventare un tassello delle strategie dell’avvenire, che è il futuro progettato, del nostro Paese. I vertici del Sodalizio sono impegnati, insieme alle altre grandi Associazioni di protezione ambientale, a portare nei luoghi di elaborazione e decisione della politica nazionale questo messaggio urgente. Alla stessa stregua tutto il CAI è impegnato sul livello territoriale. Di questi argomenti ne ho parlato nell’editoriale del numero di agosto di M360 a proposito della lotta al cambiamento climatico e vorrei qui riprenderli da un’altra angolazione per stimolare una riflessione su un aspetto della valorizzazione della rete sentieristica (e della montagna). La parola crisi nel suo significato di scelta impone una nuovo modello di sviluppo turistico della montagna. Per far si che la rete sentieristica da valore teorico di sviluppo diventi asset strategico occorre agire su più fronti. Numerosi sono gli incontri e i momenti di riflessione per capire cosa fare nel concreto partendo dalle buone prassi.

Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 settembre 2015 - Montagna 360 - Editoriale

Altre notizie

Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 Montagne 360 - Editoriale Settembre 2015 - Montagne 360 - pag.7 - Estrazione del marmo
Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 Montagne 360 - Editoriale Settembre 2015 - Montagne 360 - pag.28 - Frasassi
Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 Montagne 360 - Editoriale Settembre 2015 - Montagne 360 - pag.44 - I sentieri
Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 Montagne 360 - Editoriale Settembre 2015 - Montagne 360 - pag.50 - Primo Levi
Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 Montagne 360 - Editoriale Settembre 2015 - Montagne 360 - pag.58 - Frammenti
Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 Montagne 360 - Editoriale Settembre 2015 - Montagne 360 - pag.74 - Montecristo