Contenuto principale

Facciamo sentire la voce della montagne del mondo alla Conferenza sul climaMontagne 360 - novembre 2015

Editoriale: Facciamo sentire la voce della montagne del mondo alla Conferenza sul clima

Ormai  ci  siamo.  Il  30  novembre  partirà  la  Conferenza  Parigi  2015  sul  Clima, COP21. Un’occasione da non perdere per far sentire la voce delle montagne del mondo.

In un mio editoriale auspicavo una alleanza dei club alpini sul tema del contrasto ai cambiamenti climatici che vedesse il CAI, che è molto attivo su questo  fronte,  come  motore  propulsivo.

A  ulteriore  conferma  della  proattività  del CAI, mentre vi proponevo questa riflessione, il nostro Sodalizio, stava inviando all’UIAA (Union Internationale des Association d’Alpinisme) la proposta di inserire  nell’ordine  del  giorno  dell’Assemblea  generale  di  Seoul  in  Corea (20-24 ottobre  2015) l’adozione  di  una  Delibera  sul  cambiamento  climatico  da  parte delle Federazioni membri dell’Unione. Il CAI propone all’Assemblea, riprendendo anche quanto espresso già nel 2013 da Mr. Ang Tshering Sherpa, presidente della Nepal Mountaineering Association, durante l’Assemblea generale UIAA di Pontresina un ordine del giorno in cui si esprime la preoccupazione per gli effetti dei cambiamenti climatici sulle risorse della terra in generale, e in particolare su quelle delle terre alle e sulle popolazioni che le abitano.

Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 novembre 2015 - Montagna 360 - Editoriale