Contenuto principale

Montagne 360 - Editoriale Aprile 2019Montagne 360 - aprile - Editoriale: Pagare un’iscrizione per potersi impegnare gratuitamente: l’apparente paradosso del volontariato di Vincenzo Torti *

Socie e Soci carissimi, nessuna preoccupazione: se nel titolo ho provocatoriamente utilizzato un’espressione che potrebbe
apparire complessa, cercherò subito di chiarirne il senso e le ragioni. Spesso usiamo parole come “paradossale” o, appunto, “paradosso”, per indicare una situazione che apparentemente contraddice la logica o la comune esperienza e, ciò nonostante, risulta valida ed effettiva.

Quello che, in questo modo, volevo portare alla vostra attenzione è semplicemente la considerazione che, per potere esprimere il nostro volontariato in qualsiasi contesto associativo, impegnando così tempo ed energie, oltre ad assumere delle responsabilità, ma ottenendo in cambio gratificazioni e – per usare le parole della nostra Costituzione – “svolgervi la personalità” e “adempiere i doveri di solidarietà” (art. 2), è necessario iscriversi e corrispondere una quota associativa. Ed è questo l’apparente paradosso: pagare un’iscrizione per poi potersi dedicare gratuitamente, tra le attività organizzate dall’Associazione, a quella che abbiamo scelto di fare.

Montagne 360 - Editoriale Dicembre 2014 aprile 2019 - Montagne 360 - Editoriale