Contenuto principale

Newsletter 6 - Giugno 2018

PRIVACY 2018

PRIVACY 2018

Il GDPR o Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati è entrato in vigore il 25 maggio 2018. Ci viene chiesto di porre maggiore attenzione nella raccolta dei dati personali e di comunicarti l'aggiornamento della privacy policy e della cookie policy dei siti e delle newsletter.

I dati all'interno delle pagine saranno usati solo per fini informativi sugli eventi...qualora vogliate eliminarli per non renderli più pubblici, dovrete mandare un'e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Le indicazioni aggiornate sul trattamento dei dati sono su: Informativa sulla privacy

Le indicazioni aggiornate sui cookie sono su: Cookie Policy per Cai-Tam

Le indicazioni tecniche sui cookie sono su: Cookies policy

I tuoi dati non verranno mai ceduti a terzi senza il tuo esplicito consenso.

Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CONVEGNO NAZIONALE CAI TAM 2018 DI AGGIORNAMENTO "IDROELETTRICO E MONTAGNA"
CONVEGNO NAZIONALE CAI TAM 2018 DI AGGIORNAMENTO "IDROELETTRICO E MONTAGNA"Appuntamento sabato 16 giugno a Bologna. E' ancora possibile iscriversi e partecipare
Nel sito www.cai-tam.it nella pagina dedicata si possono trovare nuove informazioni:
- Documenti utili da consultare per il Convegno Cai Tam "Idroelettrico e Montagna"
- Mappa per raggiungere la sede del Convegno
- Locandina del Convegno

GIORNATA CAI - UIAA 2018: SULLE APUANE - domenica 8 luglio 2018
La Giornata internazionale Respect the Mountain si svolgerà in Toscana, sulle Apuane; referente Luca Tommasi della CCTA. Aderiscono il Gruppo Regionale Cai Toscana e le Sezioni Cai Massa, Viareggio e Carrara. La pulizia dei sentieri e il messaggio di Rispetto per la Montagna interesserà anche il problema delle cave e dell'impatto determinato (non si tratta di avere solamente un ambiente pulito, ma anche intatto e non consumato irreversibilmente). Ci interessa evidenziare che le azioni del Cai si distinguono anche per la grande vicinanza al territorio in chiave sostenibile.
La località da raggiungere con escursioni diverse da Resceto e dal Rifugio Donegani il Passo Della Focolaccia (1650 m) e il Rifugio Aronte dove alle ore 16.00 è in programma il concerto di Musica sulla Apuane)

CRTAM IN CAMMINO

CRTAM IN CAMMINO
Sono ormai numerosissime le iniziative delle Commissioni TAM Regionali, vi invitiamo a prendere visione dei programmi più vicini a voi attraverso le pagine del sito internet CAI-TAM dedicate alle Commissioni Regionali. Vai al sito

IL CAI ASSOCIAZIONE DI PROTEZIONE AMBIENTALE

CONVEGNO NAZIONALE CAI TAM 2018 DI AGGIORNAMENTO "IDROELETTRICO E MONTAGNA"
Il CAI confermato tra le associazioni di protezione ambientale riconosciute a carattere nazionale
Il decreto del Ministero dell'Ambiente conferma la capacità del Club alpino italiano di operare quotidianamente per promuovere la tutela e il rispetto delle risorse ambientali...leggi articolo
 

LA MONTAGNA E’ UN RIFUGIO

LA MONTAGNA E’ UN RIFUGIO
FIERA DELLA SOSTENIBILITA’ 2018  - VAL CAMONICA – PARCO ADAMELLO
«La montagna è un rifugio» è il titolo di questa edizione 2018: molto spesso, infatti, le montagne vengono riconosciute come rifugio dove trovare momenti di vita alternativa alla città, luoghi dove vivere, magari per pochi giorni, in modo separato e discontinuo rispetto alla quotidianità. Lo stesso rifugio, inteso come edificio alpino, nell’immaginario urbano spesso rappresenta un’isola incontaminata fuori dalla contemporaneità, un luogo dove vivere momenti sereni e lontani dalla vita di tutti i giorni...vai al programma
 

LE FORESTE DOPO GLI ACCORDI DI PARIGI - SEMINARIO

LE FORESTE DOPO GLI ACCORDI DI PARIGI - SEMINARIO
DAGLI ACCORDI DI PARIGI AL NUOVO REGOLAMENTO UE PER L’INCLUSIONE DELLE FORESTE NEGLI OBIETTIVI DI RIDUZIONE DEI GAS SERRA: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER IL SETTORE FORESTALE ITALIANO
Con la stipula degli Accordi di Parigi nel 2015, la gestione forestale ha assunto un ruolo chiave per il raggiungimento di un equilibrio tra emissioni e rimozioni di gas serra in atmosfera, da conseguire attraverso sia una riduzione delle emissioni legate alla deforestazione, sia un rafforzamento degli assorbimenti legati alla gestione forestale.

Il seminario si è svolto il 7 giugno, vedi programma al link 
E’ possibile rivedere la registrazione del seminario
La registrazione richiede l’applicazione Adobe Connect che tuttavia molto facile da scaricare e installare. 


NUOVE REGOLE PER UNA GESTIONE FORESTALE SOSTENIBILE - INCONTRO

NUOVE REGOLE PER UNA GESTIONE FORESTALE SOSTENIBILE - INCONTRO

Sempre sul tema delle foreste anche l’Accademia dei Georgofili e il Collegio Nazionale degli  Agrotecnici  organizzano un incontro dal titolo: NUOVE REGOLE PER UNA GESTIONE FORESTALE SOSTENIBILE: IL TESTO UNICO IN MATERIA DI FORESTE E FILIERE FORESTALI - D.LGS. 34/2018,
Firenze 18 giugno 2018.
Vedi il programma
 
TURISMO DOLCE: UNA TENDENZA EUROPEA
TURISMO DOLCE: UNA TENDENZA EUROPEA
Un articolo di Carlo Alberto Dondona sulla rivista Politiche Piemonte
Basta dare un’occhiata in una qualsiasi libreria per notare, per lo più nella sezione viaggi, la presenza di numerose pubblicazioni dedicate ai principali cammini, come il famosissimo cammino di Santiago de Compostela oppure la via Francigena, accanto a numerosi altri volumi sui sentieri delle nostre Alpi e Appennini, il camminare a piedi o con le ciaspole in inverno...continua


SOLSTIZIO: IL TURISMO DOLCE IN FESTA

SOLSTIZIO: IL TURISMO DOLCE IN FESTA
Il turismo che cambia si presenta in una Festa La prima Festa della Montagna Dolce sulle Alpi si svolgerà ad Acceglio, in Valle Maira, in un lungo week end da venerdì 22 a domenica 24 giugno 2018....continua
 

MONTAGNE DI VALORE - LIBRO

MONTAGNE DI VALORE - LIBRO
“Montagne di valore. Una ricerca sul sale alchemico della montagna italiana”
Un libro curato da M. Marcantoni e G. Vetritto - Franco Angeli

Il “sale alchemico” di cui si parla è il capitale sociale, cioè “quella sostanza un po’ misteriosa, poco visibile, ma realmente efficace, che tiene insieme le società” ed è quindi un “asset fondamentale dello sviluppo” (p.34-35). Lo studio si chiede in che misura questa risorsa locale sia presente e attiva nella montagna italiana e a tal scopo la confronta con il suo opposto, cioè la pianura, utilizzando una serie di indicatori.....vai all'articolo


E’ SUL GRAN SASSO UNA DELLE ULTIME FORESTE PRIMARIE D’EUROPA

E’ SUL GRAN SASSO UNA DELLE ULTIME FORESTE PRIMARIE D’EUROPA
Dove sono le ultime foreste primarie in Europa? A rispondere a questa domanda è un team di ricercatori, coordinato dall’università di Humboldt di Berlino, che ha creato la mappa ad oggi più completa e dettagliata mai realizzata, identificandole in più di 3,4 milioni di acri di 34 Paesi europei.
Continua a leggere

UNA RICERCA SUL DISSESTO IDROGEOLOGICO
 UNA RICERCA SUL DISSESTO IDROGEOLOGICO
Un innovativo progetto nato dalla collaborazione tra l’Università di Bolzano e quelle di Trento e Inssbruck, potrebbe aiutare a garantire un maggiore equilibrio idro-geologico nelle zone alpine...continua a leggere


CACCIA A LUPI E ORSI IN ALTO ADIGE… MA CON CAUTELA

 CACCIA A LUPI E ORSI IN ALTO ADIGE… MA CON CAUTELA
Aumentano in Alto Adige gli avvistamenti di grandi carnivori, soprattutto orsi e lupi, anche se poi si rivelano essere incontri con cani. Diversi sono i casi segnalati nell’ultimo periodo di avvicinamenti a centri abitati e zone coltivate. Le iniziative proposte dall’amministrazione...continua a leggere

TURISMO ALPINO: LE DUE FACCE DELLA MEDAGLIA

TURISMO ALPINO: LE DUE FACCE DELLA MEDAGLIA
Quale contributo può dare il turismo sostenibile per la qualità della vita nelle Alpi? ...e quali pericoli possono scaturire da un eccessivo sviluppo turistico? Questi i principali interrogativi su cui si sono confrontati i partecipanti della Conferenza annuale della CIPRA International e della Rete di comuni «Alleanza nelle Alpi» dal titolo «Turismo alpino: Qualità della vita inclusa!» che si è svolto a Bled, in Slovenia il 25 e 26 maggio scorsi. Nelle pagine del sito internet di CIPRA un resoconto dell'incontro...continua a leggere

Montagne 360 - Un osservatorio stabile su limitazioni e criticità nelle nostre montagne di Vincenzo Torti 

Montagne 360 - Un osservatorio stabile su limitazioni e criticità nelle nostre montagne di Vincenzo Torti

Socie e Soci carissimi, durante il recente incontro di Catania con i rappresentanti delle Sezioni siciliane, in occasione della prevista giornata di studi per titolati e dirigenti, sui temi della responsabilità e delle coperture assicurative (progetto RAM), ho avuto modo di soffermarmi sul tema della libera frequentazione della montagna, per un duplice ordine di motivi. Un primo, per il fatto che in quell’area è particolarmente avvertito il disagio connesso alla situazione dell’Etna che, purtroppo e da molto tempo, risulta ingessata da divieti e provvedimenti che, ponendo l’accento esclusivamente sul cosiddetto
rischio vulcanico, omettono totalmente di considerarne la prioritaria e innegabile natura di montagna, oltre che il ridottissimo numero di incidenti riconducibili a eruzioni....continua a leggere

Osservatorio Ambiente: CRESCITA OLTRE I LIMITI

 Osservatorio Ambiente: CRESCITA OLTRE I LIMITI

Il turismo in montagna è cresciuto molto negli ultimi anni. E se resiste il turismo invernale, aumenta di più quello estivo (+3,6% fonte MiBACT). Crescita importante, spesso legata anche alle attività outdoor e alla frequentazione delle terre più alte. I numeri rilevati, ma anche l’evidente successo di manifestazioni tipo “I Suoni delle Dolomiti”, dimostrano che l’interesse per la montagna è sempre forte e ormai spalmato sulle quattro stagioni, con una netta prevalenza dell’estate. ...continua a leggere


A presto con il Cai Tam.
Buona Montagna a tutti con la Tam del Cai!