Contenuto principale

Montagna 360 - Osservatorio Ambiente - Giugno 2015Osservatorio Ambiente - Montagne 360 - giugno2015

Una "nuova" montagna tutta da insegnare

Tra i problemi della montagna c’è la perdita di cultura e di conoscenze del territorio, che interessa soprattutto le attuali generazioni adulte. Grande è perciò il bisogno educativo di quelle giovani, soprattutto in età scolare. Il CAI (che già rivolge i suoi corsi alle persone adulte) si rivolge ai giovani sia attraverso l’attività delle sue sezioni, sia collaborando con le Scuole. Il Protocollo d’intesa del 2012 tra CAI e Ministero dell’Istruzione (MIUR) prevede l’impegno condiviso per “divulgare nel mondo della Scuola percorsi di formazione, favorire modalità di frequentazione consapevole dello spazio montano, attivare ampia e proficua collaborazione per l’educazione alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile”. Un obiettivo strategico che dobbiamo continuare a perseguire: non mancano né l’esperienza, né la fantasia, né la capacità. Nel 2014 il CAI è inoltre diventato ente accreditato per la formazione dei docenti ai quali si rivolge con Corsi nazionali in ambiente.
Perciò diamoci dentro!

Montagna 360 - Osservatorio Ambiente - Dicembre 2014 giugno 2015 - Osservatorio Ambiente - Montagne 360 - Una "nuova" montagna tutta da insegnare