Contenuto principale

Febbraio 2019 - Newsletter n.2

2° CONGRESSO NAZIONALE CAI-TAM – FERMO 20 E 21 OTTOBRE 2018 

Si segnala che il materiale del Congresso Nazionale CAI TAM è disponibile nel sito CAI TAM al link... continua a leggerecontinua a leggere

Il 2019 sarà un anno dai grandi risultati, subito operativo e gratificante. Ogni mese è già pronto un nutrito programma di attività.
Educazione Ambientale Cai-Parchi
L'inizio di gennaio è stato luminoso e il Cai ha presentato al Ministero dell'Ambiente ben 5 progetti di educazione ambientale interessanti altrettanti Parchi Nazionali: Gran Paradiso, Stelvio, Appennino Tosco-Emiliano, Abruzzo Lazio Molise e Pollino - proposte di attività di educazione ambientale per M.A.T.T.M. ed il M.I.U.R., scadenza 20 gennaio e altri 3 erano in corso con il Parco Nazionale delle Cinque Terre in Liguria e poi in Campania e Puglia...continua a leggere

IDROELETTRICO E MONTAGNA – GLI ATTI

Gli ATTI del Convegno/Aggiornamento nazionale TAM “IDROELETTRICO E MONTAGNA: L’ulteriore sviluppo idroelettrico previsto dalla Strategia Energetica Nazionale”, svolto il 16 giugno 2018 a Bologna sono raccolti nel Quaderno TAM n. 9, attualmente in fase di stampa.

I materiali del Convegno sono invece disponibili al link...continua a leggere

CRTAM IN CAMMINO

CRTAM Lombardia
"PARCHI E RISERVE DELLA ALPI E DELLE PREALPI LOMBARDE"
Corso per Operatori Sezionali TAM 2019, rivolto a tutti i soci che vogliono impegnarsi nell'ambito de CAI per preservare gli ambienti naturali e il paesaggio...Vedi il programma degli incontri

13 febbraio 2019 - Gestione ecosistemi

14 febbraio 2019 - Mini idroelettrico

Le Commissioni TAM Regionali stanno mettendo a punto i loro programmi che come sempre comprendono corsi, convegni, incontri, aggiornamenti, escursioni e altro. Tutte le iniziative sono raccolte, o lo saranno a breve, nel sito CAI-TAM alle pagine dedicate alle Commissioni Regionali...http://www.cai-tam.it

CAMBIAMENTI CLIMATICI

Record di caldo nel 2018, CO2 ai massimi storici. Occorre triplicare gli sforzi
L’agenzia europea Copernicus e il Rapporto dell’Unep 2018 sui gas serra allarmano: il 2018 è stato il quarto anno più caldo e, se le tendenze attuali proseguiranno, la temperatura globale aumenterà di tre gradi entro la fine del secolo...continua a leggere

MONTANARI PER FORZA

E’ stato presentato Lunedì 28 gennaio 2019, alle ore 18 e 30 presso la Conference Hall di Binaria Centro Commensale di via Sestriere 34 a Torino, il libro “Montanari per forza. Rifugiati e richiedenti asilo nelle Alpi e negli Appennini”.
L’incontro coordinato da Mirta Da Pra Pocchiesa, Gruppo Abele, ha visto la presenza degli autori, Maurizio Dematteis (Dislivelli), Alberto Di Gioia (Politecnico di Torino), Andrea Membretti (Eurac Research). Ne hanno discusso Pierpaolo Viazzo, Antropologo alpino dell’Università di Torino, e Massimo Gnone, Integration Expert Unhcr…continua a leggere

OLIMPIADI INVERNALI 2026 NUOVAMENTE NELLE ALPI?

Il fatto che diverse località abbiano ritirato la propria candidatura e che i cittadini di Innsbruck, Sion e Calgary abbiano sonoramente bocciato tramite referendum la candidatura delle rispettive città dovrebbe far riflettere i padroni dello sport mondiale (CIO) che si ostinano a proporre un modello di Giochi all’insegna del gigantismo, non più sostenibile né per i costi né per l’ambiente.

di Francesco Pastorelli CIPRA ITALIA...continua a leggere

DIALOGHI SUL CLIMA 2019

Curato dal CAI Bologna si è avviato il ciclo “Dialoghi sul Clima” che mira a dare le informazioni necessarie per capire l’impatto dei cambiamenti climatici sul nostro territorio, e a facilitare la partecipazione dei cittadini alla definizione delle decisioni e delle risposte collettive.

Il Programma degli incontri:
GHIACCIAI
5/febbraio 20:30 Alpi senza ghiacciai: uno scenario possibile con le attuali tendenze climatiche?
● Claudio Smiraglia - glaciologo, Università Statale di Milano.
PRESSO - Centro di Quartiere Navile, BO - Ingresso da via Saliceto 3/20

ACQUA
26/febbraio 20:30 L’impatto che avranno i cambiamenti climatici sull’equilibrio idrologico del nostro territorio.
● Paolo Filetto - esperto di riqualificazione ecosistemi fluviali.
PRESSO - Centro di Quartiere Navile, BO - Ingresso da via Saliceto 3/20

FAUNA
5/marzo 20:30 Come stanno reagendo gli animali di montagna ai cambiamenti climatici?
● Francesco Nonnis Marzano - ecologo conservazionista, Università di Parma.
PRESSO - Centro di Quartiere Navile, BO - Ingresso da via Saliceto 3/20

ARIA
19/marzo 20:30 Come e quanto stanno cambiando gli inquinanti che influenzano il clima e la qualità dell’aria? Quali sono le conseguenze?
● Paolo Bonasoni - direttore Osservatorio climatico Monte Cimone.
PRESSO - Gabbia del Leone, Giardini Margherita, BO - Ingresso da via Castiglione 136 e via Polischi 9

FORESTE
2/aprile 20:30 Foreste e cambiamenti climatici.
● Giorgio Maresi - fitopatologo, ex presidente Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano del CAI.
PRESSO - Gabbia del Leone, Giardini Margherita, BO - Ingresso da via Castiglione 136 e via Polischi 9

DECISIONI
9/aprile 20:30 Quali sono le risposte di governi e autorità? Come vengono prese le decisioni?
● Valeria Barbi - coordinatrice progetti europei su cambiamenti climatici e sostenibilità, Fondazione Innovazione Urbana.
PRESSO - Gabbia del Leone, Giardini Margherita, BO - Ingresso da via Castiglione 136 e via Polischi 9

...continua a leggere

CONFERENZE SULLA FAUNA

Conferenze sulla fauna presso la sede del Club Alpino Italiano di Bologna via Stalingrado 105
Bologna (zona fiera) ore 21,00-23,00:

giovedì 7 febbraio - SERATA DI INAUGURAZIONE – conferenza con Milena Merlo Pich, referente per l’Appennino del Gruppo Grandi Carnivori del CAI – “Biologia ed etologia di lupi,orsi, linci e gatti selvatici”

martedì 12 febbraio – I MARTEDI’ DEL CAI - conferenza con Davide Berton, appassionato della fauna alpina e di tutto il suo ambiente naturale. Attualmente è referente Nazionale del Gruppo Grandi Carnivori del CAI ed Operatore Naturalistico Culturale Nazionale del CAI.

lunedì 18 febbraio – conferenza con Francesca Davoli, ISPRA
“Il monitoraggio genetico a supporto della conservazione dell’orso bruno in Italia”

martedì 19 febbraio – conferenza con Francesca Orsoni, medico veterinario
“Il cane da guardiania: istruzioni per l’uso”

giovedì 21 febbraio – conferenza con Massimo Colombari, esperto di lupi del Parco dei Gessi bolognesi
“Il racconto di un ritorno: il lupo sulle colline bolognesi”

venerdì 22 febbraio – conferenza fotografica e con video con Antonio Iannibelli, fotografo e appassionato di natura, che da molti anni dedica il suo tempo libero a cercare e immortalare i lupi selvatici italiani.

lunedì 25 febbraio – conferenza con Romolo Caniglia, ISPRA
“15 anni di monitoraggio delle dinamiche di popolazione e fenomeno dell’ibridazione del lupo in Italia

...continua a leggere

GIORNATA MONDIALE DELLE ZONE UMIDE

Il 2 febbraio è stato scelto per celebrare le Zone Umide così da porre attenzione ad aree importanti, suggestive, ricche di biodiversità floristica e faunistica, ma anche ecosistemi particolarmente fragili e sensibili al cambiamento climatico, all’inquinamento, ai pesticidi, e, più in generale, all’impatto antropico...continua a leggere

Montagne 360 - I Titolati e le Scuole: un prezioso patrimonio di impegno e cultura - Editoriale del nostro Presidente di Vincenzo Torti

Socie e Soci carissimi, giunto quasi alla scadenza del mandato presidenziale, pur avendone trattato nel contesto delle relazioni annuali a Voi e all’Assemblea, mi sembra doveroso dedicare un momento di attenzione al lavoro instancabile e propositivo che viene svolto quotidianamente dai Titolati e dalle Scuole...continua a leggere

Osservatorio Ambiente: IL DILEMMA ENERGETICO

Il recente accordo per la nuova Direttiva Europea Rinnovabili, RED II, ha innalzato dal 27 al 32% l’obiettivo di produzione totale di energia da Fonti Rinnovabili al 2030, elevando così ulteriormente gli obiettivi della Strategia Energetica Nazionale per la produzione elettrica, per i quali si dovrebbe triplicare o quadruplicare le attuali installazioni fotovoltaiche e più che raddoppiare quelle eoliche. Queste previsioni, presentate in un recente seminario da esperti del settore, comporteranno però notevoli impatti sull’ambiente e profondi cambiamenti non esenti da rischi nel sistema elettrico...continua a leggere


A presto e Buona Montagna a tutti con la TAM del CAI!