Contenuto principale

Montagna 360 - Osservatorio Ambiente - Aprile 2019COME IN UNO SPECCHIO

Un riflesso nel lago, il fluire del ruscello nel prato, il torrente impetuoso da guadare: piccoli momenti pregnanti dell’esperienza di montagna, tutti legati alla presenza dell’acqua. Ma saranno emozioni ancora presenti nel futuro?

 Con la fusione dei ghiacciai, tutta l’idrologia delle Alpi sta cambiando e con essa va a rischio anche la grande biodiversità legata agli habitat fluviali e lacustri montani, una ricchezza unica e fragile. La mancanza di neve, che i modelli previsionali danno in forte riduzione alle medie altitudine (1000-2000 m), e gli anomali andamenti delle precipitazioni, con periodi siccitosi alternati a eventi violenti e concentrati, sono già due fattori di pericolo per questi delicati ecosistemi; e già si è constatato che la sostituzione della neve invernale con pioggia innalza la temperatura dei laghi molto di più che la crescita delle temperature dell’aria, con conseguenze ancora tutte da scoprire.

Montagna 360 - Osservatorio Ambiente - Dicembre 2014 aprile 2019 - Osservatorio Ambiente - Montagne 360 - COME IN UNO SPECCHIO