Contenuto principale

Cai 2017Agenda CAI TAM 2017

UN OMAGGIO ALL’AMBIENTE E ALLA SEZIONE CAI DI CASTELLI

di Filippo Di Donato

L'AGENDA CAI TAM 2017 è quella delle buone pratiche per la tutela dell'ambiente montano.
Come scrive il Presidente generale CAI Vincenzo Torti "… La presente Agenda 2017, curata dalla CCTAM e dedicata al Nuovo Bidecalogo, costituirà certamente, mediante il commento ai singoli articoli che lo compongono, uno strumento prezioso in vista di un coerente concreto agire quotidiano da parte di ciascun Socio e di tutte le Sezioni …".
E parlando di Sezioni, mi sento di dedicare quanto svolto nel realizzare l'Agenda alla Sezione CAI di Castelli, da dove ho iniziato la mia avventura nel CAI, sedotto immediatamente dal piccolo borgo montano e dalla sovrastante poderosa Parete Nord del Monte Camicia. Un binomio irresistibile per ogni appassionato di Montagna che avrebbe dovuto essere anche l'immagine di copertina, ma all'ultimo momento è stata cambiata e allora la propongo con questo articolo.
Tante le attività svolte con il CAI di Castelli e i testi dell'Agenda sono intrisi di iniziative locali e regionali distribuite nel tempo. L'escursionismo naturalistico e culturale è nato tra i boschi del Gran Agenda Cai 2017Sasso e poi le prime esperienze esplorative ed alpinistiche. L'idea della Montagna espressione di qualità della vita, della tranquillità interiore è maturata apprezzando valore, cultura e la tradizionale lavorazione della ceramica di questi luoghi, con l'Educazione Ambientale e la Tutela  strumenti attivi e preventivi. Le Sezioni svolgono l'importante funzione informativa e formativa e il CAI a Castelli si è dotato di una nuova Sede sociale come "Casa della Montagna", un'infrastruttura dedicata all'accoglienza, all'aggregazione, all’informazione, all’educazione, alla tutela e all’avvicinamento, realizzata anche grazie al progetto"per monti con il CAI",  riconosciuto vincente e finanziato dalla Regione Abruzzo; adesso servono le ultime risorse per il completamento e l'allestimento. Ma Castelli è anche un borgo segnato dai terremoti, quello del 2009 e quelli ultimi del 2016, che continuano in questo inizio 2017 segnato anche dalla neve, dal freddo, dalla mancanza di corrente elettrica, da un penetrante senso di isolamento e spaesamento. Il CAI può aiutare a superare questi momenti grazie alla solidarietà di tanti soci.
Il ringraziamento anche alla Sezione CAI di Teramo che ha appena festeggiato un secolo di attività, mi ha tra i suoi iscritti e sostiene ogni mia richiesta.

Documenti guida dell' AGENDA CAI TAM 2017 sono:
Presentazione di Vincenzo Torti Presidente generale CAI
Articolo introduttivo di Filippo Di Donato Presidente CCTAM del CAI - L'ambiente è un bene collettivo, patrimonio di tutta l’umanità e responsabilità di tutti

2017 - Gennaio CAIMese per mese il CAI TAM metterà a disposizione gli argomenti trattati (frammenti del puzzle sulla Montagna), che potranno essere approfonditi con il contributo di ogni interessato.

GENNAIO 2017:
- foto di gennaio Andrea Di Donato - Monte Bianco, Pointe des Écandies
- Bidecalogo punto 1
- Bidecalogo punto 2
- i 150 luoghi del CAI: eccellenze e criticità della Montagna
- definizione di Ambiente
- il Nuovo Bidecalogo
- Costituzione e competenze in materia di "tutela dell'ambiente"
- L'AMBIENTE A LIVELLO EUROPEO
- Codice Ambientale
- Articolo di Erminio Quartiani Vice Presidente generale del CAI la Montagna vista come valore e non come problema.

2017 - Febbraio CAIFEBBRAIO 2017:
- foto di febbraio, Damiano Noce - Monte Leone
- Bidecalogo punto 3
- Bidecalogo punto 4
- Articolo di Mario Vaccarella Consigliere Centrale CAI L'origine è nello Statuto

 

 

 

 

2017 - Marzo CAIMARZO 2017:
- foto di marzo, Gloria Emili - Verso il Rifugio Coston
- Bidecalogo punto 5
- Per la tutela delle Alpi Apuane
- Pagamento per i servizi ecosistemici
- Rete Natura 2000

 

 

 

2017 - Aprile CAIAprile 2017:
- foto di aprile, Marco Garcea - Monte Femminamorta - Cascate del lupo Monte
- Bidecalogo punto 6
- Biodiversità
- Progetto Grandi Carnivori
- Bidecalogo punto 7
- CAI, Terre Alte e cambiamenti
- ENERGIA: quale futuro

 

 

2017 - Maggio CAIMaggio 2017:
- foto di maggio, Anselmo Fioratti - Paesino di Cervara
- Aspetti del cambiamento climatico
- Bidecalogo punto 8
- Bidecalogo punto 9