Contenuto principale

 I sentieri anima del turismo accessibili e sostenibili“I SENTIERI ANIMA DEL TURISMO ACCESSIBILE E SOSTENIBILE”

INCONTRO PUBBLICO SUL TEMA

I sentieri anima del turismo sostenibile e accessibile - 25 luglio Bormio

Le vicende del Parco Nazionale dello Stelvio sono diventate una particolare occasione di crescita sociale per l'ampio dibattito civile che promuovono. Il Cai a Bormio ha incontrato le realtà locali, le popolazioni e le Sezioni per maturare e definire proposte condivise per il futuro di queste zone.

Il Convegno a Bormio del 25 luglio ha ribadito come l’Italia presenti la più alta biodiversità d’Europa, con paesaggi culturali e ambientali di rara bellezza che offrono produzioni enogastronomiche di qualità.
In questo scenario di eccellenze si inseriscono i sentieri, un valore aggiunto del territorio, tra conoscenza, qualità della vita e scoperta, sul quale puntare per promuovere ulteriormente i punti di forza del Bel Paese.

Per il CAI il turismo lento e sostenibile è la formula su cui puntare per lo sviluppo economico e culturale delle località montane. Inoltre se si considera che il riscaldamento globale, che nelle Alpi è molto più accentuato che nel resto d’Europa, può contribuire ad accelerare il declino della pratica degli sport invernali da parte dei turisti e dei visitatori, risulta ancor più urgente e necessario puntare su forme di turismo alternative e destagionalizzate.

Il Cai-CCTAM ritiene che attività quali moto e veicoli fuoristrada, eliski, motoslitte e quad, sono altamente impattanti nei confronti dell’ambiente e comportano conflitti nei confronti dei fruitori (turisti, escursionisti e visitatori) e degli abitanti della montagna.

La posizione del Cai, è inoltre definita dal BIDECALOGO e dagli altri documenti statutari con i quali si privilegia e incentiva il turismo sostenibile, finalizzato prevalentemente alla ”esplorazione” intesa come osservazione ed immersione nella natura in contatto con la cultura e le tradizioni locali, convinto che ciò costituisca un tangibile contributo alla conservazione dell'ambiente. 

pdf 25 luglio 2015 - Intervento cctam incontro escursionismo stelvio