Contenuto principale

Enciclica “Laudato Si”. 18 giugno: il richiamo del Pontefice a enti, comunità scientifica e cittadiniEnciclica “Laudato Si”. 18 giugno: il richiamo del Pontefice a enti, comunità scientifica e cittadini

Si è sempre più consapevoli dei limiti delle risorse che la Terra mette a disposizione, della sua vulnerabilità e dell'attuale crisi ecologica che è soprattutto culturale e sociale. Dal Cantico delle creature all'appello per la tutela della casa comune ricevuta come bene da curare e tramandare di generazione in generazione. L'enciclica di Papa Francesco, serve da stimolo nel nostro impegno a continuare le attività di ricerca sui temi ambientali e sociali. Povertà e ricchezza, sfruttamento e carenze si rincorrono, negando qualità della vita, giustizia e rispetto.  Occorre la comune assunzione  di responsabilità,  raccogliendo le indicazioni della comunità scientifica, crescendo in  buon senso, controllo dei consumi e tutela dell’ambiente. "Abbiamo bisogno di una politica che pensi con una visione ampia, e che porti avanti un nuovo approccio integrale, includendo in un dialogo interdisciplinare i diversi aspetti della crisi”

link 4 ottobre 2016 - S. Francesco d'Assisi