Contenuto principale

14 e 15 aprile 2018 - Corso per addetti alla segnaletica e gestione rete Escursionistica - AspromonteCLUB ALPINO ITALIANO GR CALABRIA E PARCO NAZIONALE ASPROMONTE
Corso per addetti alla segnaletica e gestione rete Escursionistica - Gambarie d'Aspromonte, 14 e 15 aprile 2018

La Calabria è terra d'eccezione e il Cai lo sa bene. Teresio Valsesia con la leggenda del Sentiero Italia, espresso dal CamminaItalia, ha iniziato dal profondo Sud il suo viaggio unificante lande sottovalutate d'Italia.

Passo dopo passo l'Italia escursionistica è stata fatta e la Calabria ne compone un lungo tratto che, per centinaia di km interessa i tre Parchi nazionali: d'Aspromonte, della Sila e del Pollino. Il PG Umberto Martini li ha toccati tutti nelle sue giornata del 2016, tra firme d'intesa (Aspromonte), convegni (Sila) e celebrazioni (Pollino). Il rapporto con i Parchi è però consolidato nel tempo e Reggio Calabria è stata sempre fulcro di attività e ricordo l'incontro del 2003, celebrativo dei 140 anni del Cai, con l'allora PG Gabriele Bianchi su “Volontariato CAI ed impegno progettuale per l’Ambiente”; qualche anno dopo nel 2009 l'appuntamento nazionale "i progetti del Cai per l'Ambiente" su escursionismo e tutela con l'allora Presidente GR Calabria Antonino Falcomatà a raccontarci la sua visione "a piedi nei Parchi dell'Appennino Calabrese" e le conclusioni affidate al Vice Presidente Goffredo Sottile. La storia del Sentiero Italia in Calabria si perde nel tempo con il "Progetto Loisir" e segue interessanti vicende pratiche attuate in tempi diverse, con il Cai sempre interfacciato con i Parchi, raccolte e gestite oggi dell'attuale Presidente GR Mariarosaria D'Atri e rilanciate dall'impegno nazionale voluto dal PG Vincenzo Torti.

pdf 14 e 15 aprile 2018 - Corso per addetti alla segnaletica e gestione rete Escursionistica - Aspromonte