Contenuto principale

2014.10.04-05 Corso Tam ConvegnoCORSO NAZIONALE AGGIORNAMENTO TAM/ONC 2014
Uomo e Terre Alte
Quali le motivazioni/risorse per vivere in Montagna?

Sabato 4 - Domenica 5 ottobre 2014
Bosco Chiesanuova (VR)
Parco Naturale Regionale della Lessinia

Dai soci Cai dell'Aggiornamento Nazionale TAM/ONC 2014 in Lessinia le proposte per il futuro della montagna.  Unire energie ed idee è vincente.

Sabato 4 e domenica 5 ottobre si è svolto a Bosco Chiesanuova (VR), paese del Parco Regionale della Lessinia, il Corso Nazionale di Aggiornamento TAM/ONC “Uomo e Terre Alte. Quali motivazioni / risorse per vivere in montagna?" rivolto agli Operatoti del Cai Tutela Ambiente Montano e Naturalistico-Culturali.
I soci Cai che hanno partecipato alle due giornate sono stati un centinaio, ben oltre le aspettative iniziali di Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano (CCTAM) e Comitato Scientifico Centrale (CSC) che hanno organizzato insieme l'evento. La passione e la centralità del tema hanno motivato i soci che hanno raggiunto la Lessinia da ogni Regione d'Italia, animati anche dalle sollecitazioni dei Presidenti delle Commissioni TAM - CSC e dei Gruppi Regionali. Un primo risultato positivo è stata quindi la corale partecipazione nazionale segnata dalle numerose schede di buone pratiche in montagna raccolte nella Sessione Poster, che hanno illustrato la dinamica e propositiva successione di azioni del Cai per le montagne delle Alpi e degli Appennini.

Il tema Uomo e Terre Alte, anticipato dalla relazione del Presidente Generale CAI Umberto Martini, è stato sviluppato in tre sessioni di lavoro su identità, ruolo, economia ed idee per la montagna, delineate attraverso proposte, progetti e azioni attente a conoscenza, tutela e ricerca scientifica. Gli interventi hanno coinvolto relatori CAI e soggetti esterni, tra i quali Cipra, Federparchi, Dislivelli, GR Cai Veneto e il prof. Ugo Sauro, dell'Università di Padova, come uomo del territorio, attivamente presente in entrambe le giornate di lavoro. Tra passato, presente e futuro la Lessinia è stata presentata nel suo consolidato rapporto tra uomo e ambiente, con le derivanti modifiche del paesaggio e ponendo attenzione anche all'attuale conflitto con i lupi, situazione che va risolta nella convivenza tra specie, utilizzando il rigore scientifico e il buon senso, con serenità e senza farla assurgere a problema. La lettura del territorio è stata verificata in ambiente il giorno dopo con un'escursione naturalistica e culturale tra crinali, paesi, prati, rocce e muretti a secco delimitanti i campi coltivati o a pascolo.

Il percorso formativo è stato sviluppato nell'ottica della conoscenza e della tutela, con l'obiettivo di approfondire le problematiche comuni della montagna nel futuro prossimo. Gli interventi hanno contribuito a far riflettere i corsisti, sulle necessità e le aspettative delle popolazioni locali, sulle motivazioni e le risorse per continuare a vivere in montagna. Di riferimento l'esperienza transnazionale "Villaggio degli Alpinisti", che in Austria vanta un'esperienza di 10 anni e propone di far visitare e scoprire paesi e territori senza consumarli. Il Cai Veneto si è impegnato ad adottarlo in Italia, in Val Zoldana. C'è poi il progetto "terre alte" del Cai che studia i segni della presenza dell'uomo e ne propone il recupero, promuovendoli con sentieri etnografico-culturali.

Le Terre Alte sono una realtà complessa che racchiude un bene collettivo composto da patrimoni naturali irripetibili e insostituibili da conservare e utilizzare in modo funzionale e reversibile. Una realtà che influenza positivamente le zone collinari e vallive.
Corso Tam EscursioneLa generalità della montagna vive una situazione di grande marginalizzazione, trascurata dalla politica, priva di efficaci progetti strategici. Il Cai agisce per superare le difficoltà presenti ed uscire dall'isolamento.
Si tratta di raccogliere le buone pratiche e diffonderle, favorendo la circolazione efficace delle idee, contaminando tutti con l'esempio e la tenacia.

Si ringraziano per il sostegno e il contributo al successo del corso le Sezioni CAI di Bosco Chiesanuova e le altre dell'Associazione CAI Monti Lessini, le Sezioni di Verona,  il GR Cai Veneto, il Comune di Bosco Chiesanuova e il Parco Regionale Naturale della Lessinia, un territorio scelto come sede dell'aggiornamento per la sua emblematicità, per le sue risorse e produzioni, per la tutela e la possibilità di un utilizzi sostenibili tra natura e cultura.

6 ottobre 2014  -   Autore: Filippo Di Donato
Presidente CCTam del Cai
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   3397459870

2014 Materiali aggiornamento nazionale TAM / ONC in Lessinia